Bardonecchia: per evitare le frane la maxi briglia sul torrente Rochemolles, per la sicurezza del paese

BARDONECCHIA – Bardonecchia: la maxi briglia sul torrente Rochemolles per la sicurezza del paese (Comune Bardonecchia).

LA MAXI GRIGLIA SUL TORRENTE ROCHEMOLLES A BARDONECCHIA

Verso la conclusione gli importanti lavori di messa in sicurezza sul torrente Rochemolles, decisi dall’Amministrazione Comunale. Stanno, infatti, terminando gli interventi di realizzazione della briglia filtrante sul torrente Rochemolles e quelli che riguardano la sistemazione dell’argine destro in corrispondenza del tratto sulla via Sommeiller. Per quanto riguarda la sistemazione dell’argine i lavori hanno previsto la messa in sicurezza di un tratto del torrente Rochemolles immediatamente a monte dell’abitato di Bardonecchia.

I LAVORI

Gli interventi sono stati sulla messa in sicurezza di un tratto del torrente Rochemolles a monte dell’abitato con scavi di sbancamento e rinterri, realizzazione di una briglia in cemento armato, realizzazione di scogliere e soglie in massi e oosa talee e piantini, semina superfici modificate. Ecco anche la tecnica dell’idro semina indicata per superfici piane o con pendenze fino a 35-40° quali le sponde fluviali, scarpate naturali ed artificiali in aree costiere ed interne, in aree degradate o lungo infrastrutture viarie. La composizione della miscela e la quantità di sementi per metro quadro sono stabilite in funzione del contesto ambientale ovvero delle condizioni climatiche e dello stadio vegetazionale di riferimento, delle caratteristiche del terreno sopra Bardonecchia tra flora e vegetazione. La provenienza e le caratteristiche tipiche delle sementi sono state certificate; eseguendo la miscelazione delle sementi con le altre componenti della semina esclusivamente in loco per evitare fenomeni di stratificazione delle semi all’interno della briglia.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.