Bardonecchia: il Villaggio Olimpico è chiuso e chiede una riduzione dell’affitto "Insostenibile pagare un milione all’anno di affitto"

BARDONECCHIA – A Bardonecchia, l’ex Colonia Medail ora Villaggio Olimpico, è chiuso e chiede una riduzione dell’affitto. La gestione è vittima del Covid e chiede un aiuto alla proprietà. L’edificio, costruito come colonia estiva durante il regime fascista, su progetto dell’architetto Levi, ha avuto nuova vita per le Olimpiadi Invernali di Torino. Così da Colonia IX Maggio a Medail adesso si chiama Villaggio Olimpico. Questa brevemente la storia. L’attualità parla invece dei gestori impossibilitati, per evidenti motivi logistici e di cassa, a pagare gli affitti. Una domanda che però non ha trovato la sponda nei proprietari e dunque la possibilità di una chiusura. Da un lato la Cooperativa Doc dall’altra la Società Parcolimpico. A metà l’affitto: un milione di euro l’anno.

POSSIBILE CHIUSURA

I gestori per poter riavviare l’attività dopo il Covid hanno chiesto alla società Parcolimpico, a cui la Regione Piemonte tramite la Fondazione XX marzo 2006, ha affidato l’immobile, la riduzione del canone di affitto. Il rifiuto della proprietà sembra non dare scampo alla Cooperativa. In atto c’è una fideiussione in forza della quale al mancato pagamento seguirà lo sfratto.  Al Consiglio comunale è stato scritto. “Nonostante ogni tentativo, non abbiamo avuto disponibilità da parte del locatore Parcolimpico. Sottolineiamo che la nostra società ha pagato regolarmente i canoni nei nove anni precedenti e che la nostra richiesta non era e non è quella di non pagare, ma di individuare un importo sostenibile e adeguato al lungo periodo di chiusura“.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizie.