Crea sito

Bardonecchia: gesto eroico di un finanziere che salva un uomo caduto in un pozzo di tre metri Intervento è stato molto difficile perchè il pozzetto è molto stretto e l'acqua sommergeva in buona parte l'uomo

BARDONECCHIA – È accaduto a Bardonecchia la scorsa giornata, quando un uomo di mezza età è scivolato all’interno di un pozzetto posto nelle vicinanze della sua abitazione. Un’uomo è caduto in un pozzetto di oltre tre metri di altezza pieno d’acqua. E’ stato salvato da un agente della Guardia di Finanza. I vicini di casa allertati dalle grida del sessantenne hanno chiesto aiuto. Un Maresciallo in servizio alla Tenenza della Guardia di Finanza di Bardonecchia dopo qualche tentativo è riuscito a calarsi all’interno del pozzetto. Dopo aver assicurato l’uomo con una imbragatura improvvisata è riuscito a riportarlo in superficie. Il sessantenne fortunatamente non ha riportato danni ma solo un grande spavento. Intervento è stato molto difficile perchè il pozzetto è molto stretto e l’acqua sommergeva in buona parte l’uomo.

LA GUARDIA DI FINANZA PUÒ ESSERE CONTATTATA CON IL 117

La Guardia di Finanza è uno speciale Corpo di Polizia che dipende direttamente dal Ministro dell’Economia e delle Finanze. È organizzato secondo un assetto militare e fa parte integrante delle Forze Armate dello Stato oltre che della Forza Pubblica. I compiti della Guardia di Finanza consistono nella prevenzione, ricerca e denuncia delle evasioni e delle violazioni finanziarie. Inoltre riguardano la vigilanza sull’osservanza delle disposizioni di interesse politico-economico e la sorveglianza in mare per fini di polizia finanziaria. Infine la Guardia di Finanza concorre al mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica e la difesa politico e militare delle frontiere.

CONTROLLI FISCALI

Il contrasto all’evasione e alle frodi fiscali, nelle loro diverse manifestazioni, rappresenta l’obiettivo prioritario della Guardia di Finanza. È perseguito attraverso moduli operativi flessibili, che privilegiano l’utilizzo degli strumenti investigativi tipici di una forza di polizia economico-finanziaria e giudiziaria a competenza generale. In tale contesto i Reparti del Corpo svolgono indagini di polizia giudiziaria, d’iniziativa e su delega dell’Autorità giudiziaria, nonché verifiche e controlli in via autonoma, che si sviluppano attraverso l’esercizio delle potestà ispettive previste dalle specifiche leggi d’imposta.

CONTRAFFAZIONE

La Guardia di Finanza si occupa della lotta alla contraffazione e della sicurezza dei prodotti. Le attività del Corpo nel comparto della tutela del mercato dei beni e dei servizi sono orientate al contrasto dei diversi fenomeni illeciti che minacciano la proprietà industriale. In particolare il “Made in Italy”, il diritto d’autore e la sicurezza dei consumatori. La strategia operativa è organizzata lungo tre direttrici ben definite. Il presidio degli spazi doganali, per la verifica della regolarità delle operazioni di importazione ed esportazione di merci. Il controllo economico del territorio, per il monitoraggio dei movimenti delle merci su strada e nei luoghi di vendita. Quindi le attività investigative in senso stretto e finalizzate alla ricostruzione delle filiere illecite di approvvigionamento e di produzione delle merci illegali.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!