Ballottaggio a Giaveno: Favaron con Biddoccu ma senza PD, Forza Italia e Fratelli d’Italia non hanno ancora deciso

GIAVENO – Ballottaggio a Giaveno: Favaron con Biddoccu ma senza PD, Forza Italia e Fratelli d’Italia non hanno ancora deciso.

LA POLITICA PER IL BALLOTTAGGIO A GIAVENO

A pochi giorni dal primo turno sono in piena azione le mosse politiche dei due contendenti al ruolo di sindaco di Giaveno. Stefano Olocco forte del suo 37% si dice “fiducioso di raccogliere consenso in modo trasversale per il secondo turno. Abbiamo le carte in regola per governate e più di tremila giavenesi l’hanno riconosciuto. Adesso come liste valuteremo eventuali apparentamenti”. A fianco di Olocco il sindaco uscente Carlo Giacone si è scagliato duramente contro quello che ha definito “un complotto contro di me che ha come direttore di orchestra l’onorevole Daniela Ruffino, visto l’insuccesso del Partito Azione di Calenda si prepara a ritornare in Comune. Daniela Ruffino, passata da Berlusconi a Toti e poi a Calenda, Edoardo Favaron passato da Amministrazione Giacone a Vilma Beccaria PD e Fabio Maritano 5 stelle e Alberto Portigliatti, uscito dal gruppo consiliare di Daniela Ruffino, oggi per un posto di assessore ritorna con la Ruffino ad appoggiare Alberto Biddoccu“. A queste parole è seguita la replica della Ruffino cha ha scritto “La fobia della propensione all’inganno, ti perseguita da sempre ed affonda certamente le sue radici in tempi antichi: posso ipotizzare, con buona certezza, sia stata da te attuata anche quando, nel tuo primo mandato stringesti un’alleanza “segreta” con PD e Cinque stelle. Per questo mandato, c’è molto da dire: mi soffermo su un aspetto: la vicenda del vice sindaco eletto dalla tua giunta, Patrizio Sgarra, poi fatto dimettere per lasciare il posto a Stefano Olocco che non si è candidato e quindi non è espressione del voto dei giavenesi ma solo cooptato da te”.

FAVARON E IL PD

Chi potrebbe favorire la vittoria di Alberto Biddoccu è Edoardo Favaron, che ha preso più del 17% dei voti, che spiega “insieme potremo fare tanto per il futuro della nostra Città. Proseguiamo insieme il cammino verso il ballottaggio“. Ovviamente felice Biddoccu che spiega “Favaron ha deciso di appoggiarmi nella mia corsa a sindaco di Giaveno. La nostra alleanza si basa su valori condivisi di trasparenza, impegno civico e spirito di servizio. La decennale esperienza sul territorio e la conoscenza della macchina comunale che Edoardo porta con sé sono un grande valore aggiunto per il nostro progetto. Insieme, siamo pronti a portare un vero cambiamento per Giaveno“. Della scelta di Favaron però è esclusa la lista del Partito Democratico che scioglie le riserve e scrive “la coalizione si è infranta subito dopo il risultato elettorale, in quanto il nostro candidato sindaco ha imputato la sconfitta al basso risultato elettorale della lista Giaveno Democratica. Non condividiamo questa visione, in quanto riteniamo che sia stata la promozione altruista della sua immagine che abbiamo fatto sia noi come Partito che la lista. Il nostro candidato ha trattato in solitaria e concluso con la compagine di Biddoccu per l’ apparentamento per la sua lista e il posto di vice sindaco. L’apparentamento significa che dopo il primo turno di elezioni una o più liste abbandonano il candidato Sindaco a cui erano collegate e si spostano ufficialmente con un altro candidato Sindaco. A causa dell’ apparentamento formale, il numero dei Consiglieri comunali eletti che entrano per ogni lista può cambiare rispetto allo scenario del primo turno“.

FORZA ITALIA E FRATELLI D’ITALIA CHE FANNO?

Prese singolarmente le due liste fanno entrambe il 9%, ma unite sono più di Favaron e soci, o ex soci.  Non c’è la conferma, solo indiscrezioni, che le due liste si muovano insieme per cercare un’accordo che potrebbe essere con entrambi i candidati. Politicamente Daniela Zanella e Alberto Portigliatti potrebbero andare a braccetto sia con Olocco che con Biddoccu. Nel puzzle politico rimangono, prese le posizioni degli altri, la possibile variante che potrebbe decidere il nome del futuro sindaco di Giaveno. Una dichiarazione dalle due liste è attesa per le prossime ore. Un tema, oltre i candidato è quello dell’astensionismo, che quest’anno più che mai, potrebbe decidere le sorti del risultato finale.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.