Avigliana: i bambini dell’Istituto Comprensivo a contatto web con l’RSA Don Menzio di DONATELLA MARITANO

AVIGLIANA – Sono ormai alcuni anni che la residenza per anziani Don Menzio e l’Istituto Comprensivo di Avigliana attuano progetti. Questi vedono coinvolte alcune classi della scuola Primaria e dell’Infanzia. Ma mai come quest’anno questa collaborazione, fortemente voluta dal Dott. Massimo Forzano. Responsabile dell’animazione della struttura, ha visto incrementata la partecipazione delle classi. Proprio in un momento così delicato e difficile, che ha forzatamente isolato gli ospiti della struttura, è quanto mai importante trovare modi e strategie per poter riagganciare quel filo che lega bambini e anziani. Riconosce il valore del confronto tra le generazioni.

DALLA SCUOLA

La Preside Romana Guma spiega. “Sono proprio progetti come questo che diventano occasione di arricchimento e riflessione nel percorso degli studenti. E’ l’incontro tra la memoria storica degli ospiti della residenza con l’allegria e la sensibilità dei bambini. Ma soprattutto è importante instaurare un senso di solidarietà e di cittadinanza attiva. Fondamentale in un periodo difficile come quello che tutti noi stiamo vivendo”. Proprio per poter dar modo a tutti gli studenti che fanno parte di questo progetto, e per attivare altri percorsi così pregni di significato, l’Istituto Comprensivo ha nuovamente messo a disposizione in comodato d’uso 27 tablet, vista anche la ripartenza della Didattica a distanza per le classi seconde e terze della scuola secondaria di Primo grado Defendente Ferrari.

IL PROGETTO

Se negli scorsi anni il progetto si era potuto avvalere di visite presso la residenza e di laboratori specifici, che vedevano interagire gli ospiti con i bambini, in questo periodo le insegnanti stanno progettando percorsi alternativi che abbiano comunque come obiettivo “l’essere vicini anche se lontani”. Non potrà essere una visita ma di sicuro sarà una video chiamata con la lettura di una storia, qualche canzone, uno scambio di corrispondenza o anche solo una raccolta di disegni realizzati dai più piccoli. Sarà un collegamento in streaming che sicuramente renderà un pò meno pesante il loro isolamento, oltre all’importanza delle sollecitazioni cognitive e affettive che queste interazioni provocano. La Preside e le docenti ringraziano il Dottor Forzano per questo nuovo invito a progettare insieme percorsi didattici e di sensibilizzazione, sicure che sarà uno scambio emotivamente importante per entrambe le istituzioni.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!