Crea sito

Turismo in Valsusa: un treno Frecciarossa da Napoli a Bardonecchia Un successo del Consorzio Turismo Bardonecchia

frecciarossa

BARDONECCHIA – Per il turismo in Valsusa un treno Frecciarossa da Napoli a Bardonecchia. Tra tutti i convogli che vengono istituiti da Trenitalia dal prossimo 15 dicembre col cambio orario, uno risulta particolarmente importate per la Perla delle Alpi e l’intera alta Valsusa. Nasce infatti un Frecciarossa tra Napoli e Bardonecchia che viene effettuato solo il sabato e la domenica. La coppia è numerata Frecciarossa 9348/9349 e l’itinerario seguito è via linee Alta Velocità tra Napoli e Torino. Quindi istradamento sulla Ferrovia del Frejus. Il treno pari lascia Napoli Centrale alle 6 del mattino per poi fare soste a Roma Termini, Roma Tiburtina, Firenze Santa Maria Novella e Bologna Centrale. Poi Reggio Emilia, Milano Rogoredo, Milano Porta Garibaldi, Rho-Fiera Milano e Torino Porta Susa. Quindi Oulx- Cesana-Claviere-Sestriere e Bardonecchia dove giunge alle 13.25 dopo 7 ore e 25 minuti di viaggio.

UN FRECCIAROSSA TRA NAPOLI CENTRALE E BARDONECCHIA

In senso inverso, il treno effettua le medesime fermate con l’aggiunta di Napoli Afragola. Partendo da Bardonecchia alle 14.40 e giungendo a destino alle 22.03 dopo 7 ore e 23 minuti di viaggio. L’importante collegamento su rotaie, che migliora la raggiungibilità di Bardonecchia. E’ stato possibile grazie alla disponibilità di Trenitalia a fronte dell’impegno profuso da Giorgio Montabone, presidente del Consorzio Turismo Bardonecchia. Questo è nato nel 2007 con lo scopo di riunire diversi soggetti imprenditoriali legato al settore turistico. In grado di favorire sinergie per la strutturazione e la valorizzazione di un’offerta turistica e commerciale integrata. Strategicamente rilevante e altamente competitiva e da Enrico Rossi, Direttore Commerciale della Colomion Spa, società che gestisce gli impianti e le piste della Conca. Trenitalia per ora non ha comunicato i prezzi base e gli eventuali sconti per classe ed età.