Crea sito

Anche a distanza il cuore granata di Condove in trasferta a Bastia Il Toro Club Condove-Valsusa ricorda anche quest'anno le diciotto vittime dello Stadio Furiani

CONDOVE – Per il primo anno dal 1949 mancherà la folla granata a Superga, un messaggio arriva però da Condove. Si rinnova, anche a distanza, l’impegno del ricordo e dell’unione fraterna tra il paese della Valsusa e Bastia in Corsica. Il Toro Club Condove-Valsusa ricorda anche quest’anno le diciotto vittime dello Stadio Furiani, portando la memoria delle 31 invincibili vittime del Grande Torino. A Bastia fu una tragedia quel 5 maggio del 1992. In occasione della semifinale della Coppa di Francia tra Bastia e Olympic Marsiglia. La società padrona di casa decise di ampliare lo stadio per ospitare più tifosi corsi e per aumentare gli introiti dei botteghini. In appena tre giorni fece installare una tribuna di tubi innocenti, ma evidentemente la fretta nel realizzare i lavori  provocò il crollo prima dell’inizio della gara e le morti. In segno di rispetto verso le diciotto vittime, i due team rinunciarono al recupero ed alla gara di ritorno.

BASTIA COME SUPERGA

Bastia come Superga, tante le coincidenze che hanno sempre reso il mondo granata, provato dalla sciagura del maggio ’49, particolarmente sensibile e vicino alle vittime del Furiani. A Torino. Sono le diciassette di una brutta giornata d’inizio maggio. Torino, così come buona parte dell’Italia del Nord, è avvolta in una straordinaria cappa di maltempo. Il muratore Amilcare Rocco, che abita a un tiro di schioppo dalla cima di Superga, sente un rombo divenire via via sempre più forte fino a farsi assordante. Il fragore che gli passa in un lampo sopra la testa si trasforma subito dopo in un tonfo sinistro. L’uomo esce di casa, solcando la cortina di nebbia. Sulla strada incrocia alcuni contadini della zona, tutti usciti per lo stesso motivo. Correndo sgomenti verso la basilica che domina il colle, gli uomini scorgono sempre più nitido il profilo scomposto di una carlinga, sormontata da una colonna di fumo nero. Un ricordo struggente che ogni anno si svolge a Superga.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!