Alpignano, tre nazioni al “Projet Muzik Plus” di musica tra il pop e la classica Scambio musicale tra gli allievi dell’Associazione culturale “Nuova Musica Più” di Alpignano

ALPIGNANO – “Projet Muzik” è ormai arrivato alla sua conclusione, infatti domenica 5 maggio è terminata la terza tappa del progetto di scambio musicale tra gli allievi dell’Associazione culturale “Nuova Musica Più” di Alpignano, LaSource di Fontaine (Francia) e la Musikschule di Schmalkalden (Germania). La settimana tedesca di “Muzik” è cominciata martedì 30 aprile e si è conclusa con il concerto serale di sabato 4. Durante questo periodo gli allievi si sono cimentati in tre differenti sezioni (band, orchestra e coro), toccando generi musicali molto diversi tra loro, come il pop e la musica classica.

MUSICA INTERNAZIONALE

Ci siamo confrontati con una cultura un po’ più lontana dalla nostra, ma altrettanto affascinante – ha commentato Elena Selvatico dell’Associazione culturale ‘Nuova Musica Più’ – ciò è segno che la musica non ha confini. Inoltre, credo che tutto il tempo trascorso insieme abbia rafforzato il legame tra i ragazzi”. Insomma, soddisfazioni ed emozioni per un progetto nato tre anni fa e per cui si è lavorato molto, a partire da Samya Tulippe (LaSource) e Sabina Laluce (Comune di Alpignano), che assieme all’amministrazione di Schmalkalden hanno lavorato alla sua realizzazione. E i ragazzi? “È un progetto importante e ben riuscito sia dal punto di vista musicale sia per quanto riguarda i rapporti interpersonali – ha commentato Deborah, bassista – spero che le amministrazioni delle tre città siano altrettanto entusiaste e continuino a mettersi in gioco per far sì che il progetto prosegua”. “È stato un arricchimento personale e non mi tirerei indietro, qualora ci fosse l’opportunità di ripetere questa bellissima esperienza – ha detto Simona , cantante – nonostante non ci siano state sempre le stesse persone, siamo riusciti a creare un bel gruppo e rapporti di amicizia solidi”.