Almese: si cercano cittadini del comune per l’attività degli Eco Volontari L’attività del gruppo è entrata nel vivo nei fine settimana

ALMESE – Ad Almese esiste un gruppo di volontari che, nel tempo libero. Si occupa della pulizia del paese contribuendo attivamente alla salvaguardia del territorio. Si tratta degli Eco Volontari. L’attività del gruppo è entrata nel vivo lo scorso fine settimana con l’organizzazione di giornate ecologiche. Alle quali hanno partecipato anche tanti bimbi con le loro famiglie. Tutti i partecipanti erano muniti di giubbotto catarifrangente, guanti, pinze e sacchi dell’immondizia, il “kit per la pulizia” donato dall’Amministrazione a tutti gli Eco Volontari di Almese per lo svolgimento dell’attività di pulizia in totale sicurezza. Nella mattinata di sabato 30 gennaio, gli Eco Volontari, hanno ripulito da cima a fondo Via della Michela.

L’ATTIVITA’

Riempiendo di rifiuti il cassone del mezzo messo a disposizione dal Comune. Sono state raccolte bottiglie di birra e lattine, piastrelle e macerie, un pneumatico da camion, reti del letto in metallo, teli di plastica, ma anche materiali più pericolosi e costosi da smaltire. Domenica 31 gennaio, invece, dopo il ritrovo in Piazza Martiri della Libertà, il gruppo si è concesso una bella passeggiata, durante la quale si è dedicato alla raccolta dei rifiuti che venivano trovati lungo il percorso, che ha condotto i volontari alla Goja del Pis per poi proseguire verso le borgate Bertette e Malatrait.

ENTRA A FAR PARTE DEGLI ECO VOLONTARI

Se sei un cittadino residente e ti piacerebbe entrare a far parte degli Eco Volontari di Almese per contribuire alla pulizia del tuo paese, manda una e-mail a sindaco@comune.almese.to.it e marco.simioli@comune.almese.to.it e indica il tuo nome, cognome, e-mail e numero di cellulare.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Susa. Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Metti mi piace alla pagina YouTube dell’Agenda.