Almese: i primi due appuntamenti del Valsusa Filmfest Lab-Professione cinema, autori e protagonisti del cinema Da giovedì 24 a domenica 27 giugno al Centro Sociale di Milanere di Almese

ALMESE – Da giovedì 24 a domenica 27 giugno al Centro Sociale di Milanere, in via della Chiesa 1, si svolgerà la prima edizione di “Valsusa Filmfest Lab-Professione cinema”. Si tratta di workshop e incontri con protagonisti del cinema italiano In collaborazione con l’Istituto Des Ambrois di Oulx. Giovedì 24 giugno Fredo Valla e L’Aura – Scuola di Cinema di Ostana Workshop “Parliamo di documentari: dal soggetto al film”. Il cinema documentario riveste nella nostra società un ruolo di importanza sempre maggiore. Benché periferico ai normali canali della distribuzione, la sua presenza come documento e come strumento di ricerca risulta in costante aumento. Poi incontro con Gioacchino Criaco, presentazione del suo ultimo libro “L’Ultimo Drago d’Aspromonte” (ed Rizzoli 2020). La sua esperienza di scrittore e sceneggiatore.

GIOACCHINO CRIACO

Gioacchino Criaco nasce ad Africo, un piccolo centro della costa ionica calabrese. Figlio di pastori, in giovane età inizia a meditare su una nuova trattazione letteraria dell’Aspromonte e luoghi limitrofi, data la scarsa divulgazione degli stessi. Si laurea in giurisprudenza all’Università di Bologna, ma esclude l’attività forense per dedicarsi alla scrittura. Dopo anni di sperimentazione, nel 2008 pubblica “Anime nere”, il suo primo romanzo, di grande impatto socio-culturale. Inaugura così il noir di matrice calabrese. Nel 2012 partecipa alla stesura del soggetto e della sceneggiatura del film “Anime Nere” (2014) che avrà un successo enorme. Il film viene venduto in oltre venti paesi e per la sceneggiatura è premiato col David di Donatello nel 2015, il Nastro d’Argento e il premio Amidei nel 2015 e l’Efebo d’oro nel 2014. L’ultimo suo libro, “L’ultimo Drago d’Aspromonte”, editato da Rizzoli è del 2020.

SARA D’AMARIO

Sempre a cura del Valsusa Filmfest venerdì 25 giugno Sara D’Amario. Workshop “Il mestiere dell’attore: la bellezza, la difficoltà, i trucchi” Cosa significa concretamente fare l’attore, considerando ciò che sta prima, intorno e dopo: gli aspetti pratici, dalla preparazione alla performance e oltre, senza dimenticare l’indole, la forza e la fragilità di ogni artista. I partecipanti saranno invitati a porre domande, a esternare curiosità e ad eseguire alcuni semplici esercizi utili non solo agli attori, ma a chiunque debba affrontare una platea. Poi incontro con Gaetano Renda. Centoventicinque anni di passioni dello spettatore cinematografico L’avventurosa storia dei cinema, dal 1895 ai giorni del Covid.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.