Almese nel futuro con il programma dei lavori pubblici per i prossimi anni Approvato il bilancio di previsione 2019-2021 

AlmeseAlmese

ALMESE – Con l’approvazione del bilancio di previsione 2019-2021 l’amministrazione di Almese presenta un ricco programma di lavori pubblici. In questi anni, infatti, nonostante i limiti imposti dalla normativa in materia di assunzione del personale, si è provveduto ad incrementare il numero dei dipendenti. Al fine di migliorare e rendere più efficiente l’attività dei vari uffici nel loro servizio al cittadino e nel corso del 2018 si è attivato il rilascio della carta d’identità elettronica e il passaggio del sistema anagrafico all’Anagrafe Nazionale della popolazione residente.

I LAVORI PUBBLICI

Il programma di lavori pubblici del comune di Almese prevede molti interventi. L’attività di pulizia, abbellimento e manutenzione del decoro urbano verrà migliorata e proseguita con fiori e nuovi arredi urbani. L’affidamento della manutenzione delle aree verdi dei centri di Almese e frazioni è affidato a un giardiniere esperto. Il servizio di pulizia dei locali comunali e bagni pubblici avrà un servizio di nettezza urbana due giorni a settimana. Ci sarà lo spazzamento dei centri di Almese, Rivera, Milanere e Malatrait a rotazione. Tra le opere pubbliche previste nel 2019, sempre in ottica di valorizzazione degli immobili comunali, si ricorda il rifacimento della facciata del Comune di Almese e dell’ex Municipio di Rivera, e la ristrutturazione dell’alloggio di proprietà comunale sito in Via San Sebastiano, a fianco della caserma dei Vigili del Fuoco.

LE NOVITA’ IN AMBITO TECNOLOGICO

In ambito tecnologico si proseguirà con altre azioni volte a implementare le attrezzature tecnologiche dei vari uffici per informatizzare diverse attività degli uffici. Si accorciano così i tempi di lavoro e di risposta ai cittadini. Miglioreranno ulteriormente le dotazioni tecnologiche del Teatro Magnetto. Si attiverà il wi-fi in diverse strutture pubbliche dove ancora non è in funzione. Si realizzerà una web farm presso la Sala Consiliare, dove verrà installata tutta la dotazione tecnologica necessaria in caso di apertura del C.O.C., Centro Operativo Comunale, in caso di calamità naturale, come previsto dal nuovo Piano di Protezione Civile. In ambito di politiche sociali ci si impegnerà a rispondere alle crescenti richieste di aiuto a favore delle fasce deboli della comunità. Sarà incrementato il Fondo Sociale, lavorando per l’esenzione dalla Tari a favore delle fasce Isee molto basse, compatibilmente con le risorse disponibili a bilancio.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!