Alla Sacra di San Michele la Festa di San Michele Arcangelo A rendere più solenne la celebrazione è intervenuto il Coro Polifonico della Sacra

SANT’AMBROGIO – Il rettore della Sacra di San Michele don Claudio Papa ha celebrato la messa presso la chiesa maggiore in occasione della festa di San Michele Arcangelo. Con il rettore tanti parroci della Valsusa e della Val Sangone. La chiesa era occupata, secondo i posti delle norme anti Covid non nella sua pienezza. Per questo motivo chi non ha potuto partecipare al mattino ha avuto l’occasione di prendere parte alla sante Messa del pomeriggio. A rendere più solenne la celebrazione è intervenuto il Coro Polifonico della Sacra diretto dal maestro Enrico Euron. La celebrazione aveva una duplice importanza, essendo San Michele patrono delle Forze dell’Ordine. Alle celebrazione ha preso parte il nuovo comandante della Stazione dei Carabinieri di Avigliana Maresciallo Pietro Persiani.

I FEDELI

Tra i fedeli l’onorevole Daniela Ruffino, i sindaci di Sant’Ambrogio Antonella Falchero, di Chiusa di San Michele Fabrizio Borgesa e di Avigliana Andrea Archinà. Con loro in rappresentanza di Valgioie un consigliere comunale e di Giaveno il capo gruppo degli Alpini Stefano Tizzani. Il rettore ha ricordato l’essenza della festa religiosa e la sua importanza sia per il popolo dei fedeli che per i Rosminiani che si onorano di curare e mantenere la Sacra di San Michele. Al termine della celebrazione c’è stato un breve momento per i saluti. Il Pirchiriano è così tornato alle sua attività religiose e culturali aspettando una definitiva apertura al pubblico in tutti gli spazi con tutta la normale capienza.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Metti mi piace alla pagina YouTube dell’Agenda.