Al Ferrari di Susa lezione di storia sul sito dell’Istituto dal Seicento ad oggi Anna Giaccone: "Il Ferrari opera con progetti altamente qualificati alla conoscenza del territorio"

Susa, Istituto Tecnico FerrariSusa, Istituto Tecnico Ferrari

SUSA – Il 7 dicembre scorso presso l’Istituto Enzo Ferrari di Susa, su iniziativa della Dirigente Anna Giaccone, si è tenuto un interessante incontro tra gli studenti del triennio e due oratori d’eccezione. Il professor Germano Bellicardi, presidente dell’Associazione di Studi Storici Valsusini Segusium, e l’ingegner Livio Dezzani, urbanista e vicepresidente della medesima associazione, avente come tema l’antico portale del convento dei Cappuccini.

A SUSA

Com’è noto, il portale è posizionato nelle immediate vicinanze dell’Istituto scolastico e la recente posa di una preziosa targa che ne ricorda l’origine. E’ stata l’occasione per sviluppare un momento di storia del luogo in cui ora sorge la scuola. Nel corso del seminario, infatti, sono stati illustrati, con documenti storici e con una ricca planimetria, il complesso passato del convento seicentesco, ora distrutto, e la destinazione ottocentesca dell’ex piazzale (ora parcheggio dell’istituto), allora occupato dalle strutture della ferrovia Fell, analizzandone le vicende e l’evoluzione nel tempo.

GLI STUDENTI

Gli studenti hanno avuto così modo di approfondire un segmento della storia del Ferrari, nella consapevolezza che la cosiddetta “storia locale” è sempre strettamente connessa alla storia globale, e che le peculiarità storiche del proprio territorio e del proprio paese sono la base da cui partire per costruire la propria identità di cittadino di un luogo e, nel contempo, del mondo. Dice la Giaccone del Ferrari di Susa dell’incontro. “Su questa scia, da anni il Ferrari opera con progetti altamente qualificati alla conoscenza del territorio. In sinergia con le associazioni segusine, con l’Ateneo torinese e con gli Archivi storici valsusini e torinesi. Favorendo le ricerche degli studenti su temi di storia sociale, ambientale ed economica. Non solo materie scientifiche, quindi, ma anche approfondimenti umanistici, per una preparazione completa e consapevole”.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!