Crea sito

Almese: “Di rima in rima” di Luigi Angelino Domenica 24 novembre ore 15.30 al Ricetto per l’Arte di Almese

angelino

ALMESE – Appuntamento con Luigi Angelino domenica 24 novembre, presso il Ricetto per l’Arte di Almese alle ore 15.30. L’Associazione Culturale Cumalè in collaborazione con la Biblioteca Civica Giorgio Calcagno, organizza un nuovo incontro letterario, che vedrà protagonista lo scrittore valsusino Luigi Angelino. Ecco il suo libro “Di rima in rima”.

SCRITTORE VALSUSINO

Finalista a Viareggio nel concorso letterario “Il giovane Holder” del 2019, con il romanzo inedito “Il maresciallo Lépore”. Luigi Angelino persona estremamente riservata, non si è mai ‘vantato’ con nessuno dei suoi meritevoli successi letterari rimanendo così, ingiustamente, sconosciuto a molti. L’autore ha infatti già vinto diversi concorsi di saggistica e poesia: nel 2013 si classificò al terzo posto al concorso “Trofeo del lupo”, nel 2014 conseguì il premio della giuria al “Concorso di prosa” di Bardonecchia per il racconto “Signor X” e un premio per il racconto “Bruno”, nel 2016 ottenne il premio della presidenza ad “Arti letterarie metropoli di Torino” con il racconto “La cosa giusta”, e nel 2018, nell’ambito dello stesso evento torinese, ricevette un attestato di merito per il racconto “Il mio amico Alvaro”.

AD ALMESE

Ad Almese lo scrittore Luigi Angelino. Residente a Buttigliera Alta, lo scrittore valsusino deve ai suoi tre nipoti l’inizio della propria carriera artistica, in quanto, come ogni nonno che si rispetti, era solito inventare favole nuove, meno cruente di quelle da sempre conosciute,  per addolcire il sonno dei suoi piccoli nipoti. Nella cornice del Ricetto per l’Arte di Almese, Luigi Angelino, sarà introdotto da Virna Suppo, presidente dell’Associazione, e dall’Assessore all’Istruzione del Comune di Almese, Cristina Buggia, per proseguire in un dialogo con il Direttore artistico del Ricetto, Giuseppe Misuraca. Durante la presentazione, Rinaldo Ambrosia, scrittore e poeta, leggerà alcuni brani.