Crea sito

A Susa la prima di “Festa dell’Acqua” con Hervé Barmasse In vista dell’inaugurazione del grande acquedotto di valle

SUSA – Il Castello di Susa ha ospitato un grande evento, in collaborazione con Smat, che ha inaugurato una serie di tre appuntamenti indicati come “Festa dell’Acqua”, proposti in vista dell’inaugurazione del grande acquedotto di valle. Il protagonista è stato Hervé Barmasse alpinista in Valsusa ha mosso i suo primi passi verso gli 8000 metri. La cornice sarà quindi la porta d’Italia, in particolare il cortile del Castello di Adelaide. A presentare l’ospite per l’amministrazione Giorgio Montabone.

LA VITA AGLI 8000

Una conferenza che è anche e soprattutto spettacolo. Emozione, racconto e poesia, tra parole, immagini e ricordi. L’alpinismo è avventura, rischio, fatica, passione e amore; è la forza dell’uomo che supera se stesso confrontandosi con i propri limiti, fisici e mentali. Nell’alpinismo dare il meglio di sé è d’obbligo, l’uomo mette in gioco la propria vita. Per questo motivo, in montagna non si può mentire, non si possono cercare scuse o rimandare decisioni. I problemi si affrontano subito e le sfide più difficili si vincono attraverso il lavoro, che, con la motivazione, sono la risorsa più importante che abbiamo per focalizzare gli obiettivi e raggiungerli.