A Condove dove in banca per avere il contante non c’è più il personale L'Intesa San Paolo annuncia l'informatizzazione delle operazione di prelevio, rimane il personale per le altre operazioni

condove banca intesa san paoloCondove banca Intesa Sanpaolo

CONDOVE – “In questa filiale le operazioni di cassa si effettuano esclusivamente tramite gli sportelli automatici. Le postazioni degli operatori sono sprovviste di denaro contante” così recita il cartello appeso fuori dalla filiale di Condove della banca Intensa San Paolo. Da lunedì i clienti dovranno cambiare radicalmente abitudini e i ladri, quelli mascherati, dire addio ad una possibile rapina a Condove. Per prelevare e depositare contanti, assegni e fare operazioni di cassa c’è adesso una sola possibilità: usare il bancomat. Per poter riceve denaro da un dipendente i clienti condovesi dovranno andare a Borgone o Villar Dora; probabilmente considerati di più alto livello qualitativo.

I COMMENTI DEGLI UTENTI

In paese la notizia non è stata accolta benevolmente dai cittadini e dai commercianti che già da tempo non avevano più a Condove la filiale per attività. Davanti alla banca, nella centralissima piazza Martiri della Libertà, c’è il solito gruppo di cittadini. “Paghiamo il conto per avere servizi che non ci suono più, perchè dobbiamo pagare?” dice un signore; “Io non voglio usare la carta ma avere un dipendente che mi aiuta” dice una signora che tiene per mano la nipotina. Dal Comune intanto si sta cercando di capire se ci sono possibili soluzioni all’informatizzazione completa dei servizi, primo passo di un possibile abbandono della banca, intesa… come personale.