Crea sito

(VIDEO) Bardonecchia e Oslo fanno un “salto” insieme nel turismo e nello sport Importante accordo di collaborazione tra la città e la Federazione norvegese

OSLO – C’era il trampolino in legno di Bardonecchia, costruito dal capitano Ferretti, poi generale e papà degli Alpini valsusini e c’è quello di Oslo: il Holmekollen.  Si tratta di uno dei trampolini da sci più moderni al mondo, con una vista spettacolare sulla città. Al suo interno è presente anche un museo sulla storia dello sci norvegese e internazionale, che copre quasi 4000 anni di storia. Il più antico Museo dello Sci al mondo presenta una larga varietà di mostre come quella polare su Amundsen e Nansen, due avventurosi esploratori; la storia dello sviluppo del trampolino di Holmenkollen; la Famiglia Reale sugli sci e i fratelli Smith.

UN ATTO IMPORTANTE DI SVILUPPO TURISTICO

A piedi dell’impianto è stato firmato dall’amministrazione comunale di Bardonecchia, presente da una parte il sindaco Francesco Avato e il consigliere Carola Scanavino, il presidente di Turismo Bardonecchia Giorgio MontaboneEnrico Rossi della Colomion Spa e dall’altra la Federazione di Sci Norvegese un patto di collaborazione. A suggellare l’importante atto c’erano l’ambasciatore italiano Alberto Colella e il vice presidente della Camera di Commercio italo-norvegese Antonio Mancini e dell’Ente Nazionale del Turismo Anne Anderson. In dono a Clas Brede Bråten, direttore sportivo della sezione Salto della federazione norvegese, la foto del salto dei Fratelli Smith sul trampolino di Bardonecchia: la storia che ritorna e pensa al futuro.

VIDEO