Crea sito

Vialattea: riparte la stagione nel comprensorio, tutte le tariffe degli skipass Il Presidente Giovanni Brasso: "L’aumento di euro sui giornalieri era necessario"

TORINO – Si è svolta nel grattacielo Intesa San Paolo la presentazione della stagione invernale del comprensorio della Vialattea.

Il Presidente Giovanni Brasso ha illustrato le novità e ha precisato che è aumentato il numero degli abbonamenti alla Vialattea rispetto alla stagione precedente, arrivando quasi a quota 5000.

Brasso ha inoltre aggiunto :”L’aumento di euro sui giornalieri invece era necessario: parecchi alberghi resteranno chiusi e perderemo un numero significativo di posti letto”.

La stagione aprirà il 7 dicembre.

Gli skipass

Dopo tre anni di fermo, lo skipass giornaliero è stato aumentato di un euro e passa a 38€, mentre per sciare anche a Monginevro bisognerà pagare 49€.

Il giornaliero per l’area Pragelato-Banchetta  aumenta di 2€ e passa a 26€ mentre quello per  l’area Monti della luna Monginevro aumenta solo di 50 centesimi e costerà

Per gli stagionali da oggi fino al 12 novembre lo stagionale open, valido dal primo all’ultimo giorno di apertura, costa 800 euro, 650 euro lo standard, per sciare dal 22 dicembre al 31 marzo. Dal 13 novembre si passerà alla tariffa piena e unica di 1100 euro.

Il 6 giorni bassa stagione, da inizio al 21 dicembre e dal Primo aprile in poi,  costa 136 euro, per i bambini sempre 8,50 euro al giorno.

Per chi acquista online con la Vialattea Ski-Card c’è uno sconto di 7 euro sul giornaliero feriale, 31 anziché 38 euro.

Con il sistema Print&Ski si può invece comprare su internet e poi mostrare il Qr Code alle casse.

Per ridurre le code sono state posizionate tre casse automatiche, a Sestriere, Sauze e Pragelato.

Per quanto riguarda il tanto apprezzato co-marketing, quest’anno ritornano Robe di Kappa, Kway e Superga, inoltre ci saranno convenzioni con il car-sharing Car2go, la Coop, Ikea, Cisalfà, Bollè e Rossignol.