Crea sito

Trent’anni di reclusione ai NoTav, nuovamente la professoressa Dosio tra i condannati A Nicoletta Dosio, 73 anni, un anno e 8 mesi

Nicoletta Dosio

TORINO – Trent’anni di reclusione, divisi in sedici condanne e tre assoluzioni, così si è concluso così il processo ad attivisti del Movimento NoTav per gli scontri con le forze dell’ordine del 28 giugno del 2015 a Chiomonte, durante una manifestazione in Valle di Susa. A Nicoletta Dosio, 73 anni, insegnante in pensione già condannata, storica attivista NoTav, sono stati inflitti un anno, 8 mesi e 10 giorni. La Dosio fu già protagonista nel di una condanna ai domiciliari, provvedimento mai rispettato fino all’atto Cassazione,  che aveva cancellato le misure restrittive a carico dell’insegnante in pensione. Un’altra esponente di lungo corso del movimento, Marisa Meyer, è stata assolta.