Crea sito

Susa: per la rassegna “Valsusa FuoriFestival effetto montagna” Irene Borgna presenta il libro “Il pastore di stambecchi” Sabato 17 novembre alle ore 21 al Castello di Adelaide

Susa, il Castello

SUSA – Sabato 17 novembre alle ore 21 al Castello di Adelaide Irene Borgna presenta il libro “Il pastore di stambecchi” insieme al guardiaparco Luca Giunti con il quale dialogherà.

La serata è stata organizzata dall’associazione Valsusa Filmfest per la rassegna “Valsusa FuoriFestival – Effetto Montagna”, con l’obiettivo di creare nuove occasioni di incontro e dialogo sui temi del recupero della memoria storica e della difesa dell’ambiente

La rassegna rientra anche nel contesto della campagna di autofinanziamento Io sto con il Valsusa Filmfest, alla quale i partecipanti potranno contribuire senza alcun obbligo.

Il pastore di stambecchi

Il libro racconta la vita di Louis Oreiller nato a Rhêmes-Notre-Dame nel 1934, un uomo che tende a non allontanarsi mai dalla sua valle, che conosce pietra per pietra, crepaccio per crepaccio, albero per albero.

Ha fatto, fin dall’infanzia, tutti mestieri possibili in alta montagna: contrabbandiere, manovale, boscaiolo, bracconiere, pastore. Da guardiaparco e guardiacaccia ha osservato e conosciuto gli animali delle sue montagne imparando a interpretare i segni segreti della natura e viverla come un ospite rispettoso. Una vita trascorsa in solitudine tra cime e ghiacciai. Le sue parole, consegnate a chi, come Irene Borgna, le sa ascoltare, conducono lontano, fuori traccia, tra valichi nascosti.

Irene Borgna

Nata a Savona, classe 1984, ha frequentato il liceo classico studiando tre lingue e si è laureata a Genova con una tesi in filosofia dell’ambiente divenuta poi il libro “Profondo Verde.

Ha conseguito un dottorato in antropologia alpina che le ha dato la possibilità di recarsi ripetutamente in Valle Gesso, dove ha seguito un corso come Accompagnatore naturalistico della Regione Piemonte.

Nel 2011 ha ottenuto il brevetto e nel 2013 ha iniziato a usarlo. Oggi vive ai piedi della Bisalta e lavora come guida naturalistica nelle Alpi cuneesi, dalla Val Tanaro alla Valle Po, scrivendo di montagna e ambiente per testate giornalistiche quali “Alpidoc

Informazioni

  • Ingresso gratuito
  • www.valsusafilmfest.it