Crea sito

Sicurezza a Giaveno, Tizzani: “L’amministrazione per le telecamere ha impegnato 5 mila euro, per le luci di Natale 200 mila” La proposta del controllo di vicinato in Consiglio Comunale ha avuto il sostegno di tutte le opposizioni

Giaveno, il Consiglio Comunale

GIAVENO – Visto il numero rilevante dei furti che ha coinvolto la periferia di Giaveno, era lecito aspettarsi che l’argomento venisse dibattuto in Consiglio Comunale. Ancora una volta a dare impulso alla discussione è stata l’opposizione prima il Cinquestelle Giovale Alet poi il gruppo Per Giaveno, firmatari Stefano Tizzani, Daniela Ruffino e Giovanni Mellano Garda hanno proposto una mozione sulla sicurezza del territorio. “In questi giorni si susseguono con ritmo sempre crescente furti in abitazioni della nostra cittadina, da Villanova a Pontepietra, da Via Cordero di Pamparato a Colpastore, da Sala a Baronera – ha spiegato Stefano Tizzanii nostri concittadini hanno paura, sono disorientati e la preoccupazione per questa situazione davvero anomala richiede un intervento rapido ed incisivo dell’Amministrazione Comunale”.

Il gruppo di Tizzani ha denunciato che le attuali misure di sicurezza non sono state sufficienti a garantire la sicurezza dei cittadini giavenesi. Secondo i consiglieri è necessario anche il coinvolgimento della popolazione e la collaborazione della stessa con la pubblica autorità, per aumentare il controllo del territorio. “Il controllo di vicinato rappresenta uno dei fenomeni più rilevanti sviluppatisi in Italia in questi anni. Il desiderio di partecipazione alla vita ed alla sicurezza della propria comunità ed il sano e rinnovato impulso solidaristico – ha concluso Tizzani –  sono elementi che hanno contribuito al suo successo proprio in collaborazione con le Amministrazioni Comunali e le Forze dell’Ordine“.

L’amministrazione per voce di Carbone ha ricordato come già nel 2011 ci fu una serie di episodi e i cittadini chiesero interventi all’allora amministrazione. “Non ho organizzato le riunioni sulla sicurezza. Credo che oggi sia utilissimo se queste riunioni siano costruttive, il Capitano dei Carabinieri di Rivoli ha detto che la Stazione di Giaveno sta operando per quanto possibile grazie anche alle telecamere”. Il consigliere ha poi detto che lui è favorevole ad un progetto di “Controllo di vicinato” ed avrà degli incontri per approfondire il tema.