Crea sito

Sestriere: la mostra dell’artista Lia Pascaniuc sui cambiamenti climatici A Casa Olimpia fino al 15 febbraio

SESTRIERE –  Si inaugura oggi sabato 15 dicembre e sarà visitabile fino al 15 febbraio a Casa Olimpia la mostra personale Lia Pascaniuc sui cambiamenti climatici.

Lia Pascaniuc

figlia d’arte, nasce a Marginea in Romania nel 1981 dove studia “Arti e mestieri contemporanei” diplomandosi nel 1997, per proseguire poi dal 1998 gli studi a Torino (Italy) in campo economico con una tesi sulla “Tutela pubblica dei beni artistici di proprietà privata” relatore Prof. Airoldi nel 2011.

Di seguito testo di Chiara Canali:
Temi cari all’artista Lia Pascaniuc, già allieva del maestro Franco Fontana, sono i valori della sostenibilità e dell’ecologia, nella prospettiva di un’ideale armonia e convivenza tra pianeta e umanità. Con la sua ricerca Lia Pascaniuc esplora le emergenze della società odierna, in primo luogo l’acqua, l’ambiente e i suoi fenomeni naturali.

Le trasformazioni irreversibili, i cambiamenti climatici, il global warming sono alcuni degli ambiti di indagine affrontati con la tecnica fotografica e con l’utilizzo di nuove tecnologie multimediali, dalla video-installazione all’ologramma.
Influenzata dalle parole e dal pensiero di Zygmunt Bauman che definisce “modernità liquida” la nostra condizione attuale per la transitorietà e l’insicurezza dei rapporti, Lia Pascaniuc ha dato avvio a un progetto in divenire intitolato Vita Liquida dove l’acqua è assente e l’inquadratura, interamente oscurata attraverso particolari banchi ottici, lascia il campo alla vita delle creature marine, nel vuoto più assoluto di una spazialità condivisa.

Informazioni

  • La mostra è aperta tutti i giorni durante l’orario d’apertura dell’ufficio del turismo.
  • Ingresso libero.