Crea sito

Sant’Antonino, un piccolo bacio della fortuna da 25mila euro Dopo Rosta l'anno scorso ancora in Valle di Susa un vincitore

Sant'Antonino, chiesa di Sant'Antonino

S.ANTONINO – Non è certo il biglietto venduto a Rosta l’anno scorso da 1 milione e mezzo di Euro della Lotteria Italia della prima categoria ma è meglio di nulla. La Lotteria Italia premia comunque la Valle di Susa con uno dei 150 biglietti vincenti da 25mila euro. A Sant’Antonino è già caccia al vincitore, che se non potrà comprare una Ferrari o un villone al meno si potrò togliere qualche soddisfazione.

IL RITIRO DEL PREMIO

Avrà  sei mesi di tempo il vincitore di Sant’Antonino dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale dell’elenco dei biglietti vincenti come “data di scadenza” della Lotteria Italia. Il vincitore, avrà 180 giorni per riscuotere il premio, presentando il tagliando vincente, integro e in originale, negli sportelli di Banca Intesa Sanpaolo oppure all’Ufficio Premi di Lotterie Nazionali. Il pagamento avviene entro 30 giorni dalla data di presentazione del tagliando che può anche essere spedito direttamente all’Ufficio Premi.