Crea sito

Rivoli, una nuova donazione di organi è avvenuta il giorno di Natale Nell'Ospedale cittadino una donatrice

Rivoli, ospedale

RIVOLI – Una donna di 80 anni è stata ricoverata presso la Rianimazione dell’Ospedale di Rivoli per trattamento intensivo in seguito a emorragia cerebrale massiva e, nonostante i medici abbiano fatto tutto il possibile, stante l’irreversibilità della sua condizione, la mattina del 24 si sono manifestate le condizioni di morte encefalica. Si è quindi riunita la Commissione prevista dalla legge sui prelievi d’organo, formata da un medico rianimatore, da un medico legale e da un neurologo, che hanno dichiarato la morte cerebrale della paziente.

Una vera e propria maratona di trapianti

Accertata l’idoneità della donatrice ed acquisito il consenso dei familiari, si sono svolte le procedure per il prelievo degli organi che hanno avuto luogo proprio nel giorno di  Natale. Medici, Infermieri ed Operatori sanitari dell’ASL TO3, in collaborazione con le equipe inviate dal Centro Regionale Trapianti, si sono prodigati nel delicato compito di prelevare fegato e reni. Per il Piemonte questo è stato un Natale da record per i trapianti. Un Natale all’insegna dell’altruismo e delle donazioni. In 36 ore tra la vigilia, la notte ed il giorno di Natale si è verificata una vera e propria maratona di trapianti che ha portato a effettuare quattro prelievi e ben nove trapianti.