Crea sito

Rivoli, chiuso il “vivaio della cannabis”, arrestati marito e moglie Nella serra del vivaista piante illegali

Carabinieri con piante di Marijuana

RIVOLI – Tra i fiori e le piante d’appartamento, il giardiniere coltivava la marijuana biologica. Il vivaio della cannabis è stato scoperto dai carabinieri della Compagnia di Rivoli. 

I militari hanno fermato in via Stresa a Rivoli, martedì scorso alle 12.30, per un controllo un furgone di un vivaista. A bordo una coppia. Durante la verifica dei documenti, il militare ha sentito l’odore inconfondibile della cannabis. Il conducente, un giardiniere di 47 anni, titolare di un vivaio, ha detto che si trattava del profumo delle piante d’appartamento trasportate in mattinata. La perquisizione del mezzo ha permesso, invece, di sequestrare 257 grammi di marijuana, marchiata “Big Bud”. Nel vivaio del giardiniere e della moglie, i militari, in collaborazione con i colleghi forestali, hanno trovato 126 piante di marijuana di varia altezza. Manuel Spagnoli, 47 anni, residente a Rivoli e Nerina Gobbato, 48 anni, residente a Rivoli, sono stati arrestati per detenzione prodizione di stupefacente.