Crea sito

Perchè il Comune di Giaveno ha dimenticato via Colpastore e borgata Arietti? Mozioni in Consiglio Comunale La risposta dell'amministrazione a Salvatore Martiniello, Saverio Sclaise e Gianluca Maritano

Giaveno, il Consiglio Comunale

GIAVENO – Borgata Arietti e via Colpastore sono state il tema della discussione in Consiglio Comunale, di oggi lunedì 1° ottobre, grazie alle mozioni presentate dal gruppo Progetto Giaveno composta da Salvatore Martiniello, Saverio Sclaise e Gianluca Maritano.

Via Colpastore. Sulla strada i consiglieri di minoranza hanno richiesto una maggior cura del verde che in quella via, in attesa dell’intervento del Comune, così hanno dichiarato i consiglieri, viene curata da un privato cittadino. “La sistemazione di alcuni lampioni permetterebbe anche– anche fatto notare dal gruppo Progetto Giaveno – porterebbe maggior sicurezza e controllo in tutta la strada“. Il consigliere Marco Carbone ha risposto che alcune parti della via sono private e il Comune non può intervenire. Sulle deiezioni canine il consigliere dell’amministrazione è nella buona volontà dei proprietari e il Comune interviene quando riesce. Sull’illuminazione Carbone ha spiegato le norme tecniche legate alla sistemazione delle luci. Stefano Tizzani, del Gruppo Per Giaveno, ha consigliato di sistemare una telecamera per identificare i proprietari dei cani.

Il gruppo di minoranza ha puntato il dito ancora contro il consigliere Marco Carbone, delegato dal sindaco Giacone per i Lavori Pubblici, dicendo che nonostante il problema dei dossi mancanti e non più ripristinati in in borgata Arietti sia noto da tre anni, nulla è ancora stato fatto per migliorare la viabilità nella frazione come richiesto più volte dai residenti. Il gruppo di Scalise ha poi segnalato che anche l’asfalto avrebbe bisogno di una generale sistemazione. Ha risposto Carbone, protagonista di questa parte del Consiglio Comunale: “Il problema dei dossi è una necessità noi come amministrazione faremo fare una verifica rispetto alla reale necessità della zona a 30 chilometri l’ora. Sull’asfaltatura partiranno i lavori a brevissimo così come in altre zone della città”. I consiglieri di opposizione hanno chiesto un intervento rapido prima dell’inverno. Daniela Ruffino si è detta lieta che finalmente ci sarà una programmazione sui lavori in città.

 

Giaveno, via Colpastore