Crea sito

Oulx: la giornata dedicata alle minoranze linguistiche Sabato 6 ottobre dalle ore 10

Oulx, il Municipio

OULX – Sabato 6 ottobre in occasione della tradizionale Fiera Franca in programma il giorno seguente, è organizzata la settima edizione della Giornata delle minoranze linguistiche storiche, patrocinate e sostenute dalla Città metropolitana.

Il programma

  • Ore 10 “Calendal: l’istòria d’un simple peschaire La storia di un semplice pescatore”. In anteprima per gli allievi dell’Istituto Des Ambrois la creazione musical-teatrale di Simone Lombardo e La Ramà.
  • Ore 15.30 Saluto delle autorità.
  • Presentazione della pubblicazione e dei video con lettura di testi tratti dal Decameron di Giovanni Boccaccio.“Badinadda, Boufounadda, Ichtouara, Trajcca, Din Lou Counte ed Boccaccio” tradotti nell’occitano di Oulx da Giovanna Jayme. Colloquio con Evelina Bertero e Giovanna Jayme.
  • Letture incrociate: presentazione della collana multilingue Papiros a cura di Diego Corraine – Lettura alternata de “L’uomo che piantava gli alberi” di Jean Jono con accompagnamento musicale dei Blu l’Azard , pubblicato nelle versioni occitana e francoprovenzale.
  • La nuova creazione nelle lingue occitana e franco- provenzale. Tavola Rotonda coordinata da Matteo Rivoira, con i Blu l’Azard, Simone Lombardo, Andrea Fantino, Renato Sibille, Fredo Valla, Silvia Giordano.
  • Ore 21.00:“Calendal: l’istòria d’un simple peschaire.

Le attività culturali sono il frutto del lavoro degli Sportelli linguistici, che hanno il compito di valorizzare le lingue nell’ambito della Legge 482 del 1999, che detta le “Norme a tutela delle minoranze linguistiche storiche”.

Gli Sportelli fanno capo a una rete di Comuni occitani e francoprovenzali della Valsusa che hanno nella Città metropolitana di Torino il capo-fila progettuale. Per questo alle iniziative in programma a Oulx parteciperà la consigliera metropolitana delegata alle minoranze linguistiche storiche Silvia Cossu.