Crea sito

“La TAV è essenziale per l’economia del Paese” , riuscito il convegno di Confindustria "La crescita del PIL è la condizione per la crescita della felicità"

Vincenzo Boccia

TORINO – Sono stati oltre 200 imprenditori arrivati da tutto il nord Italia che hanno partecipato all’incontro promosso, a Torino, da Confindustria Piemonte e dall’Unione Industriale per confermare l’importanza per le imprese delle opere ferroviarie collegate ai grandi corridoi europei. L’ingegner Livio Dezzani, che siede anche nell’Osservatorio della TAV, commenta: “Successo di presenze e di contenuti per l’incontro che la Confindustria a tutti i livelli dal nazionale, alle Regioni, alle Città e dei settori produttivi che è stato organizzato oggi a Torino. E’ risultato un fermo, documentato e convinto l’appoggio di tutte le regioni del nord, Lombardia, Veneto e Liguria, ad una opera che è ritenuta fondamentale per l’economia italiana.

Gli industriali, fornendo dati e motivazioni, coltivano ancora il convincimento di “convincere” forze politiche e contestatori dell’opera: uno sforzo forse inutile, dopo anni di radicata contrapposizione, lontana ormai dai dati concreti e tutta basata sulla ideologia. Ben venga quindi ogni approfondimento, ma realismo vuole che il problema ritorni alla sua sede naturale, che è politica, ed ormai non più tecnica: il voto compatto del centrodestra a Bruxelles, oggi sul caso ungherese, può essere significativo in questo senso, aprendo la strada alle collaborazione tra forze politiche che non hanno dubbi nell’appoggiare le necessarie infrastrutture“.