Crea sito

La fortezza dello Chaberton protagonista a Cesana Una serata organizzata dall'Associazione Monte Chaberton – 515a Batteria G.a.F.

CESANA – Lassù sulla cima del monte a 3130 metri, è tuttora il forte più alto d’Europa: lo Chaberton. Il sindaco Lorenzo Colomb ha introdotto la serata e salutato il pubblico presente ricordando l’importanza della fortificazione e ringraziando l’associazione che tanto fa per la sua memoria. Nella sala consiliare del comune di Cesana l’Associazione Monte Chaberton – 515a Batteria G.a.F. ha organizzato un convegno dedicato alla batteria fortificata più alta d’Europa dal titolo:  “Chaberton tra Passato e Presente”. Un convegno, che ha avuto una grandissima partecipazione, che ha visto la partecipazione di Ottavio Zetta, storico esperto di fortificazioni militari, nonché autore di diversi libri sul tema che si è accompagnato con la proiezione di immagini fotografiche e video sullo Chaberton messi a disposizione dall’Archivio di Gaetano Caputi.

Tra storia, militari e percorsi in bici

Mauro Minola, storico e scrittore, ha spiegato ai curiosi la storia, i fatti e le curiosità legate alla fortezza. Davide Corona, ufficiale degli Alpini, ha raccontato la storia e le funzioni della Guardia Alpina alla Frontira, la GAF. Fabrizio Coniglio con “La vita quotidiana all’interno della batteria” ha spiegato la vita degli artiglieri nei vari periodi nei quali il forte fu in funzione. Infine Diego Drago, mastro di MTB con “Alla scoperta della strada militare più alta d’Europa in MTB” ha spiegato i percorsi legati alla montagna.