Crea sito

Il presepe diffuso di Rochemolles di Bardonecchia, ancora una volta spettacolare Quest'anno nel borgo è comparso un Dahu

BARDONECCHIA – Nella frazione di Rochemolles si rinnova il presepe animato da personaggi a grandezza naturale, vestiti con i tipici costumi alpini della Valsusa. Da alcuni anni a Rochemolles le scene della natività rivivono in mezzo alle case e viene proposto un presepe particolare e sempre apprezzato. Il borgo si raggiunge in i minuti di minuti dal centro di Bardonecchia.

OGNI PERSONAGGIO HA UN NOME

Tra le particolarità dell’esposizione c’è il “battesimo” che gli organizzatori hanno fatto di ogni manichino. Si trovano lungo Rochemolles: Margherit e Clementin tagliano e cuciono, Pierre che fa innamorare Cecile, Feancin e suo nipote Camil e Anne che imparò a fare le calze. La novità più importante è la comparsa dopo millenni di un animale sconosciuto sulle Alpi il ”Dahu” si tratta di un Cervide affine a camoscio e stambecco che ha un aspetto un pò bizzarro. Si dice che è un erbivoro con alcuni tratti ha del mammifero ed il “Dahu”  ha le gambe di diversa altezza per camminare meglio sui pendii.