Crea sito

I ragazzi del Des Ambrois di Oulx in marcia per la pace La tutela di persone con disabilità tra gli argomenti delle discussioni

Oulx, gli studenti del Des Ambrois alla Marcia della Pace

OULX – Si è svolta tra Perugia e Assisi l’annuale marcia della pace. Quest’anno dall’Istituto Des Ambrois di Oulx sono partiti 77 ragazzi accompagnati da 5 insegnati e dai volontari del Servizio Civile. Il viaggio di istruzione, durato cinque giorni, si è svolto nelle magnifiche zone collinari dell’entroterra umbro tra paesaggi mozzafiato ed emozioni fortissime.

Tra gli interventi della giornata di sabato da segnalare quello di Gianpiero Griffo, presidente della Disabled Peoples International Italia, che da oltre 40 anni è attivo nel mondo della tutela di persone con disabilità, ha provato a spiegare la sua esperienza, definendo la “triade della povertà”: “la guerra provoca disabilità e povertà, ma anche quest’ultima può provocare disabilità (intesa, in questo senso, soprattutto come limitazione alla partecipazione ai contesti di vita e all’informazione circa il mantenimento di un livello di salute adeguato). La disabilità, quindi, può essere essa stessa una condizione di povertà in caso di violazione dei diritti umani”.

Domenica 7 ottobre più di 100 mila persone di cui 10 mila studenti si sono incontrati a Perugia sotto una pioggia battente, con migliaia di bandiere colorate e striscioni inneggianti la pace. La manifestazione aveva come scopo quello di trasmettere attraverso la fatica comune un messaggio di pace e fratellanza sempre d’attualità. Durante i molti km di marcia i ragazzi del Des Ambrois hanno avuto la possibilità di conoscere tante persone diverse, ma unite da uno stesso ideale. Hanno cantato, ballato o semplicemente parlato con il vicino di quel momento, per alleggerire un pò la fatica del cammino.