Crea sito

I comuni montani con il Dipartimento nazionale della Protezione civile I comuni hanno bisogno di nuovi sistemi di informazione chiari

Cesana, frazione Thures

TORINO – Uncem è pronto a stringere un nuovo legame con il Dipartimento nazionale della Protezione Civile. I nostri Comuni, le nostre comunità hanno bisogno di nuovi sistemi di informazione chiari, per tutti e poco onerosi. Oggi assistiamo a un mercato ingestibile e quasi speculativo attorno alle app e ad altri meccanismi di info ai cittadini. Con It-Alert si apre una nuova e migliore stagione, a vantaggio di tutti.

Uncem nel corso del 2018 ha più volte avuto modo di collaborare con il Dipartimento nazionale. Numerosi gli incontri con Angelo Borrelli e sui territori per presentare il nuovo Codice della Protezione civile. Molte purtroppo anche le tragedie nelle quali si è sperimentato l’impegno decisivo del sistema organizzato della Protezione civile. “Penso al Ponte Morandi, a Civita e al torrente Raganello – dice il Presidente Uncem – con il coinvolgimento diretto, da parte della Magistratura, del Sindaco. Proprio come avvenuto a Livorno e in altre occasioni. I Sindaci sono in prima fila, vanno protetti e devono avere gli opportuni strumenti per dare informazioni ai cittadini, ai turisti, a chi passa occasionalmente sul territorio”. Uncem farà la sua parte, con tutti i Comuni e gli Enti montani, nel generare coesione, nel fare informazione e prevenzione.