Crea sito

I capannoni vuoti in Valle di Susa tornano in vita come serre energeticamente innovative? Un progetto della GhZero Serre mobili innovative a Led per diverse colture

La presentazione del progetto serre

SUSA – I capannoni vuoti, perche’ abbandonati o mani utilizzati, potrebbero ritornare in vita. L’idea e’ della GHZERO una start up innovativa, di recente costituzione con una forte “anima” novarese. L’idea embrionale risale all’ottobre del 2017 da un confronto tra Luca Bertolino, agronomo e docente, Massimiliano Caligara, responsabile chimico di laboratorio presso una importante azienda e presidente di un circolo di Legambiente, Fabrizio Barini, responsabile New Business Development Intermonte Sim.

Il core business aziendale è rappresentato dalla realizzazione e commercializzazione di serre mobili innovative, il modulo è denominato Serra 2020, nel campo agricolo: frutta, verdura e canapa e florovivaistico, con l’ausilio di tecnologie, in particolare con LED, che permettano una produzione maggiore e indipendente dalle condizioni ambientali esterne alla serra.

La compagine societaria vede la presenza dell’azienda fornitrice della tecnologia la Elmo s.r.l., della società che si occuperà della parte impiantistica e realizzativa la Sail Group E.E.R. s.r.l. e di altri soci personali che portano in dote il loro importante bagaglio di conoscenze ed esperienze nel campo tecnico, commerciale e finanziario.