Crea sito

Gli uffici postali di Condove in degrado, il Comune da 30 giorni alle Poste per sistemare l’area Le poste hanno l'erba alta, le reti rotte e le scale d'accesso bloccate da mesi

Condove, le poste

CONDOVE – Che l’area dell’ufficio postale fosse in degrado da tempo era sotto gli occhi di tutti, la scala completamente rovinata, l’erba alta e una manutenzione inesistente all’esterno degli uffici. L’immagine di una parte della città davvero non edificante. L’amministrazione, per voce del sindaco Emanuela Sarti, dopo avere più volte richiesto alla Poste un’azione e non vedendo risultati concreti usa adesso l’arma dell’Ordinanza.

Anche un problema di incolumità pubblica

Scrivono dal Comune: “L’area di proprietà di Poste Italiane Spa, circostante all’Ufficio Postale di Condove, versa da tempo in pessimo stato di manutenzione, evidenziata da ricorrente crescita non controllata di erbacce e di vegetazione spontanea ricettacolo, tra l’altro, di rifiuti, la recinzione è rotta da anni e precariamente risistemata sul lato affacciante sul viale Bauchiero. Dallo scorso inverno i gradini di accesso sono danneggiati con chiusura al transito“. L’amministrazione ha scritto a Poste Spa che “Riscontrato che la situazione è ricettacolo per la proliferazione di ratti, serpi ed insetti, che l’abbandono e l’incuria possono creare problemi di igiene; che l’insieme delle circostanze segnalate produce un danno all’immagine e al decoro del paese“.

Dal Palazzo di piazza Martiri della Libertà è partita un’ordinanza, con effetto immediato, a Poste Italiane Spa che dovranno garantire la perfetta pulizia e manutenzione dei luoghi di sua proprietà circostanti l’ufficio di Condove entro trenta giorni. Nel caso ciò non avvenisse il Comune potrà  applicate le sanzioni amministrative previste dalle leggi anche per gli aspetti che riguardano la tutela dell’incolumità pubblica.