Crea sito

Giaveno, in Consiglio Comunale tutti d’accordo nel valorizzare la Lingua dei Segni Tizzani: "Sarà convocato un tavolo di lavoro e celebrata la Giornata Mondiale del Sordo"

Giaveno, il Consiglio Comunale

GIAVENO – Per una rara occasione, tra le uniche in cinque anni di consigliatura: oggi in Consiglio Comunale l’amministrazione e le opposizioni hanno fatto fronte comune ed hanno approvato una mozione d’indirizzo per il riconoscimento e il sostegno della lingua dei segni italiana (LIS) e la promozione di altri interventi per favorire la partecipazione alla vita istituzionale delle persone affette da grave disabilità uditiva congenita. In Italia i disabili relativi all’udito sono circa 180mila e che il problema aumenta con l’invecchiamento della popolazione e la sordità acquisita legata all’anzianità, che va ad aggiungersi alle situazioni congenite.

Sarà celebrata la Giornata Mondiale del Sordo

Il Consiglio Comunale promuoverà un tavolo di consultazione ad hoc che si occupi anche dei servizi non comunali presenti sul territorio, ovviamente con la presenza dei rappresentanti delle persone sorde in sinergia con il tavolo di lavoro sulle disabilità. A Giaveno dal prossimo anno sarà celebrata la Giornata Mondiale del Sordo nell’ultima domenica di settembre pubblicamente con l’organizzazione di evento ad hoc con attività di sensibilizzazione sul tema da effettuarsi nelle scuole nella settimana precedente. Si è anche proposto, qualora non sia possibile usufruire di personale volontario, la possibilità di mettere eventualmente a disposizione dei cittadini non udenti che ne facessero richiesta un interprete della LIS, da far intervenire in diretta alle sedute del Consiglio Comunale.