Crea sito

(FOTO) Giaveno, sopralluogo di Stefano Tizzani dopo il maltempo Anche Daniela Ruffino, con alcuni membri del gruppo Consigliare Per Giaveno, nelle Borgate più colpite dal maltempo

Giaveno, Stefano Tizzani e Daniela Ruffino

GIAVENO – “Diversi cittadini ci hanno chiamato in questi giorni per i forti disagi subiti a causa del maltempo ma soprattutto per la mancanza di corrente elettrica – spiegano Stefano Tizzani e Daniela Ruffino in una nota stampa– L’Enel è prontamente intervenuta, ma le piante cadute sui fili dell’alta tensione hanno causato interruzioni in più punti, provocando anche l’incendio di un trasformatore per sovraccarico a Borgata Piancera Ancora oggi sono visibili i generatori con i quali L’ENel ha cercato di fornire energia”.

L’incontro con i borghigiani è stato molto utile per capire meglio le problematiche ed i disagi che hanno subito in questi giorni, porteremo all’Amministrazione le segnalazioni ricevute” anticipa Tizzani: “Con il miglioramento delle condizioni meteo di oggi, gli operatori si sono impegnati al massimo per ripristinare le linee, mi auguro che però si prenda atto delle cause e ci si prepari ad evitare che succeda di nuovo”.

La manutenzione del territorio, delle strade, la pulizia delle cunette, gli sfalci periodici devono essere uno degli obiettivi prioritari

L’Amministrazione deve agire, coordinandosi con Enel, per verificare le criticità sul territorio e predisporre la pulizia dei boschi e delle aree dove passano le linee elettriche, solo con una miglior manutenzione si possono prevenire situazioni come quelle di questi giorni – aggiungono Tizzani e Ruffino – un corretto monitoraggio ed una attenta prevenzione possono migliorare la situazione. L’abbandono dei boschi favorisce il formarsi di frane, di problemi idrogeologici, alla viabilità, alle reti elettriche e telefoniche etc… La manutenzione del territorio, delle strade, la pulizia delle cunette, gli sfalci periodici devono essere uno degli obiettivi prioritari di chi amministra. Tra le priorità, riteniamo esserci la pulizia dei corsi d’acqua, che quest’anno è stata tralasciata. Sangone, Orbana, Tortorello hanno il letto occupato da piante e sterparglie, chiediama si intervenga con urgenza”. “Rimaniamo come sempre a disposizione dei cittadini e pronti a segnale all’Amministrazione le criticità” chiudono Tizzani e Ruffino.