Crea sito

(FOTO) Cominciato il taglio degli alberi a Vaie con il dispiacere degli abitanti Il disboscamento dovuto al Tarlo Asiatico colpirà gran parte del piccolo comune

VAIE – Dopo la delimitazione dell’area di stoccaggio, sistemata a ridosso della Strada Statale, questa mattina i tecnici hanno cominciato il taglio degli alberi del viale di Vaie. Per ora si procederà all’abbattimento delle piante in aree pubbliche, poi, l’azienda incaricata dalla Regione Piemonte, provvederà al taglio anche nei cortili e nei giardini privati che sono stati individuati nell’area “rossa”. Non sono giorni semplici in paese con gli abitanti, che pur riconoscendo l’utilità dell’operazione, la temono e hanno rincrescimento nel vedere il verde di Vaie cadere a terra.

Si spera di debellare l’avanzata del tarlo

Da agosto il piccolo Comune di Vaie è un sorvegliato speciale da parte del settore fitosanitario della Regione, al lavoro sul campo con diverse squadre di esperti per tentare di debellare, con il taglio del verde a fusto, una pericolosa infestazione sia in Valle di Susa che nel resto del territorio piemontese. Basterà questa radicale operazione di abbattimento per fermare il Tarlo? Nei Comuni limitrofi è stato chiesto di prestare massima attenzione all’eventuale presenza dei tarli del fusto e sono attive delle prescrizioni molto rigorose.