Crea sito

Due escursionisti caduti sul ghiacciaio del Monte Niblé salvati dall’elicottero dei Vigili del Fuoco Non avevano attrezzatura adeguata e sono rimasti bloccati a più di 3000 metri

Exilles, il ghiaccio del Niblè

SUSA – Oggi, sabato 20 ottobre, due escursionisti approfittando dell’incredibile giornata di sole hanno affrontato la salita verso il Monte Niblè sulla via per il rifugio Vaccarone. I due alpinisti sono rimasti bloccati nella neve, a 2.800 metri d’altezza ed hanno chiamato i soccorsi. I Vigili del Fuoco e gli operatori del Soccorso Alpino sono impegnati nelle operazioni di salvataggio.

I due erano sprovvisti di ramponi e senza un’attrezzatura adeguata ad affrontare un’escursione in alta montagna, si erano avventurati sul sentiero e sono scivolati e non sono più riusciti a proseguire. Gli escursionisti sono stati recuperati a 3100 metri  tramite verricello e portati a Grange della Valle dove li attendeva la squadra dei Vigili del Fuoco di Susa.