Crea sito

Debutto degli atleti valsusini dello sci alpino a Solda: buon inizio per Sara Allemand, Carola Gardano e Lorenzo Thomas Bini La stagione internazionale dello sci alpino in Italia si è aperta ufficialmente

Sara Allemand

La stagione internazionale dello sci alpino in Italia si è aperta ufficialmente con la prima delle quattro gare FIS  sulle piste altoatesine di Solda. Donne e uomini hanno debuttato con un Gigante nel quale erano impegnati diversi atleti della squadra regionale del Comitato FISI Alpi Occidentali.

La gara femminile

La gara femminile è stata vinta dalla ventenne tedesca Fabiana Dorigo con 10/100 di vantaggio sull’azzurra altoatesina Miriam Kirchler, in testa dopo la prima discesa.

Ottima decima e prima delle atlete del Comitato Alpi Occidentali la valsusina Sara Allemand, di Bardonecchia, al via con uno scomodo numero 57 ma giunta al traguardo con un distacco contenuto in 1”,59/100, risalendo dal quattordicesimo posto della prima manche al decimo finale.

Prova onorevole anche per Carola Gardano di Sansicario Cesana, diciassettesima al traguardo con il sesto tempo nella seconda manche e staccata di 2,’16”.

La gara maschile

La gara maschile è stata dominata dagli atleti stranieri: successo dell’austriaco ventunenne Raphael Haasernel tempo totale di 1’,47”,77/100, sul tedesco Lukas Wasmeier e sull’altro austriaco Simon Rueland.

Il migliore degli italiani è stato il finanziere lecchese Stefano Baruffaldi, quarto a 32/100 e quindi ad un solo centesimo dal podio.

Il migliore tra gli atleti del Comitato FISI Alpi Occidentali è stato il ligure Davide Damanti di Equipe Limone, quarantunesimo assoluto ma buon secondo degli Aspiranti, seguito dal debuttante Lorenzo Thomas Bini di Sestriere, cinquantaduesimo assoluto e sesto degli Aspiranti, quinto italiano, ma anche primo tra i 2002.