Crea sito

Condove, i vandali hanno distrutto i cartelli della ferrata I volontari del CAI hanno avvisato l'ammnistrazione

Condove, la ferrata

di LODOVICO MARCHISIO

CONDOVE – Percorrendo la bella ferrata “La Ruceia” sopra Condove, prendiamo tristemente nota che ignoti vandali hanno distrutto la cartellonistica che vi è alla base della ferrata e anche i due cartelli indicatori che indicavano i sentieri di discesa. I motivi di questi atti vandalici causati da ignoti non sono ancora stati appurati. Abbiamo già avvisato il sindaco di Condove, quali volontari del CAI per la sentieristica e la protezione dell’ambiente.

La ferrata in esame, che raggiunge la quota massima di 385 metri, è un nuovo itinerario posto nella media Valle di Susa ed è una bella via ferrata di modeste dimensioni, a pochi minuti dal parcheggio auto, che si sviluppa lungo sezioni di roccia poco evidenti (per continuità) dal basso, in un ambiente esposto a sud e rilassante; in breve si tratta di un percorso semplice, poco impegnativo sia dal punto di vista tecnico che fisico, un cammino ideale per una prima esperienza su questo genere di terreno, oppure per l’accompagnamento dei più piccoli, ma anche per occupare una veloce mezza giornata all’aria aperta.

Ciò nonostante offre dei bei passaggi su roccia verticale, ottimamente attrezzati, su roccia di qualità eccellente, il gneiss granitoide di colore rossastro, che domina il versante sud della media valle di Susa compreso tra i paesi di Bruzolo e Condove. Il percorso completo richiede poco più di 1 ora e può essere percorso in tutti i momenti dell’anno, esclusi i periodi in cui nevica anche a queste basse quote.