Crea sito

Chiomonte, mentre gli impianti rimangono chiusi, si litiga anche sul logo del Pian del Frais La società PDF ha ricevuto la diffida dalla Dedalo di utilizzare il logo del Pian del Frais

CHIOMONTE – Natale 2018. Come annunciato dalle pagine del giornale gli impianti del Pian del Frais, sia quelli pubblici che quelli privati, sono fermi. Nella lunga battaglia legale tra privati, Comune non ha portato all’apertura della stazione sciistica che lo scorso anno vide l’apertura solo in alcuni giorni. Sulla pagina facebook del gruppo PDF (società Pian del Frais) è stata pubblicata un lunghissimo intervento, dal tono gogliardico, ma dalla sostanza pesantissima in accusa a Marco Cerutti e alla società Dedalo. Lasciamo ai lettori l’opportunità di leggere e giudicare. Intanto bisogno rilevare, è ben poca cosa, ma da l’immagine della complessa vicenda chiomontina, che c’è anche una questione legata al logo della stazione.

La diffida ad utilizzare il marchio Frais in quanto omologato dal signor Cerutti

Abbiamo appena ricevuto dal loro instancabile avvocato, durante il pranzo del 24 dicembre, e questo la dice lunga sulla nostra opinione anche dei professionisti che si prestano ad appoggiare il famoso modus operandi del gruppo di benefattori, la diffida ad utilizzare il marchio Frais in quanto omologato dal signor Cerutti – scrivono dalla PDF – Vogliamo però tranquillizzarlo, il solo fatto che questo marchio venga associato al signor Cerutti, ci riempie di vergogna e sarà nostra cura cambiarlo non appena il nostro personale tecnico avrà passato tempo con le proprie famiglie“. Se la società Dedalo, o il signor Cerutti direttamente, volessero dare una versione dei fatti differenti sarà cura della redazione dare medesimo spazio di replica.