Crea sito

Chiomonte, l’ex sindaco Pinard condannato a un anno in Corte d’Appello Pinard: "Era la società ad avere personalità giuridica non io"

Renzo Pinard

CHIOMONTE – Un anno, con la condizionale, è la condanna che ieri è stata pronunciato contro Renzo Pinard, già sindaco di Chiomonte, in qualità di amministratore della società  Montagne e Turismo Snc che vantava un debito di 7 mila euro nei confronti di un dipendente.

Pinard, la cui azienda aveva pagato il debito dopo un accordo fra le parti, è stato condannato per “Abuso d’ufficio, per aver ignorato un ordine del giudice“. La vicenda, conclusasi ieri, era legata al documento di pignoramento che il Tribunale aveva mandato in Comune per rivalersi sulla società di Pinard  e che il neo eletto sindaco Silvano Ollivier, ignorava esistesse. Con l’attuale sindaco anche l’allora segretario comunale è stato del tutto assolto da ogni imputazione.