Crea sito

Chiomonte: partono i lavori del paravalanghe in località Verger, con i soldi della TAV Soddisfazione del sindaco Ollivier: "Finalmente vediamo il primo intervento concreto realizzato con i fondi compensativi della Torino-Lione"

Chiomonte, sindaco e tecnici

CHIOMONTE – E’ stato firmato nel pomeriggio di oggi, giovedì 11 ottobre, nella sala consiliare del Comune, il contratto di affidamento  dei lavori per la realizzazione del paravalanghe in frazione Verger, la prima opera compensativa della linea alta velocità Torino-Lione. Alla presenza del sindaco Silvano Ollivier, della S.C.R. stazione unica appaltante nella figura del Responsabile unico del procedimento Davide Ceraso, del direttore lavori Marco Fiù, è stato firmato l’affidamento dei lavori all’impresa Cos.it di Agrigento, aggiudicataria dell’appalto del valore di più di 35o mila euro.

Il lavoro prevede la posa di 113 elementi paravalanghe in zona Verger, a circa 1750 metri, sopra la frazione Ramats, zona scelta dal comune su consiglio del Consorzio forestale e in un secondo tempo, la ripiantumazione boschiva, due interventi distinti per stabilizzare il versante sulla sinistra orografica. Ci vorranno 90 giorni circa, meteo permettendo, per la posa degli elementi. Verranno prima effettuate due verifiche con fori di ancoraggio che favoriranno le analisi della roccia.

Se il meteo fosse sfavorevole i lavori ripartiranno in aprile per terminare in giugno e ottenere il collaudo definitivo a settembre 2019, prima della stagione invernale. Esprime soddisfazione il primo cittadino, Silvano Ollivier “ Finalmente vediamo il primo intervento concreto realizzato con i fondi compensativi della Torino-Lione, poi procederemo con la realizzazione del metanodotto.”