Crea sito

Caselette, la palestra comunale ha il nome dl giovane Marco Tunno Banchieri: "Abbiamo voluto dare un segnale importante anche ai giovani di Caselette"

Caselette, la palestra

CASELETTE – Da sabato 6 ottobre la palestra comunale è intitolata al giovane caselettese Marco Tunno, il 16enne morto per un tragico incidente in moto sulla Strada Romana lo scorso primo settembre 2017. Per ricordarlo e scrivere indelebilmente il suo nome nella vita caselettese, l’amministrazione ha deciso di intitolargli un luogo di aggregazione come la palestra di strada Contessa. Tantissime le persone che non hanno voluto mancare, i genitori, i parenti, gli amici, i compagni di scuola, ma anche tanti semplici cittadini che hanno voluto fare sentire la loro vicinanza e ricordare il giovane Marco.

A fare gli onori di casa il sindaco Pacifico Banchieri: «Abbiamo voluto dare un segnale importante anche ai giovani di Caselette intitolando una struttura di servizio fondamentale per la nostra comunità come la palestra. Marco Tunno era un ragazzo radicato sul territorio, giocava a basket proprio all’interno della nostra palestra, oltre ad aver fatto tutto il percorso scolastico all’Istituto Comprensivo. Di solito queste strutture vengono intitolate a personalità famose, ma la nostra scelta è stato quella di scegliere una persone comune, un giovane caselettese, per non dimenticarlo mai – ha sottolineato Banchieri – E’ stata una cerimonia sentita e molto toccante, dove la comunità tutta intera ha partecipato. Uniti per ricordare un ragazzo tragicamente scomparso».

Ad intervenire è stato anche il Dirigente Scolastico Reggente dell’Istituto Comprensivo di Caselette, l’ingegner Giuseppe Panico che ha sottolineato quanto sia importante ricordare Marco Tunno associandolo ai valori dello sport con il suo nome collegato alla palestra. Momento toccante anche il ricordo degli amici di Marco che gli hanno dedicato alcuni pensieri dal loro cuore.