Crea sito

Avigliana, l’ex Casa del Fascio verra’ acquistata dal Comune Il Consiglio Comunale approva la spesa per l'immobile in piazza del Popolo

AVIGLIANA – Questa sera in Consiglio Comunale, l’amministrazione ha presentato ed approvato, l’acquisto della palazzina che fu costruita ai tempi del Fascismo come sede del partito. Il Comune ne ha deciso l’acquisto, per un valore di 350 mila euro, da utilizzare in un futuro nell’ambito della rivalorizzazione di tutta l’area. L’edificio ha avuto una storia proprietaria sempre all’interno dell’ambito statale tra Ministero delle Finanze e enti economici.

Il dibattito in Consiglio

Il segretario comunale ha spiegato il complesso iter burocratico che arriverà a conclusione con il ritorno dell’immobile al Comune. In sintesi il Demanio e il fondo economico che detiene il bene hanno trovato l’accordo con il Comune. Nel dibattito, prima del voto, Angelo Roccotelli si è espresso favorevolmente, Toni Spano’ approvando l’acquisto, si è detto critico per l’assenza di un progetto sull’utilizzo del bene. Tatiana Callegari ha domandato all’amministrazione se esiste un progetto sul bene ed ha dichiarato la sua astensione. Mario Picciotto ha chiesto alcune notizie di carattere tecnico sull’acquisto e sul fondo d’investimento proprietario del bene. Il sindaco ha spiegato l’utilità dell’operazione immobiliare pubblica con un futuro della struttura nell’ambito delle attività comunali.

Avigliana, l’ex Casa del Fascio