Crea sito

Alpignano, viale Kennedy si fa bello e funzionale L'amministrazione spiega l'iter dei lavori

Alpignano, viale Kennedy

ALPIGNANO – Mentre su via Mazzini continuano i lavori per la tanto attesa riasfaltatura, che sarà realizzata in questi giorni in orario notturno per ridurre i disagi sul traffico veicolare, su viale Kennedy è iniziata la fase operativa del progetto di riqualificazione del percorso pedonale. Il piano dei lavori prevede in primo luogo l’abbattimento degli alberi e la loro successiva sostituzione con nuovi esemplari: molte piante infatti, nel tempo, hanno finito per danneggiare la pavimentazione del marciapiede, rendendolo impraticabile per molti utenti, in particolare per i disabili. Molti alberi, inoltre, sono malati e la debolezza di questi esemplari rappresenta un pericolo sempre maggiore per passanti e residenti.

Il progetto prevede anche il rifacimento del marciapiede

I nuovi alberi, a differenza di quelli vecchi, avranno radici che si svilupperanno in senso verticale, cioè in profondità, evitando quindi di danneggiare l’asfalto circostante. Il progetto prevede anche il rifacimento del marciapiede, con relativo abbattimento delle barriere architettoniche laddove erano ancora presenti. L’intervento, che riguarderà il tratto compreso tra Via Di Vittorio e Via Rossini, è stato fortemente voluto dalla attuale amministrazione in luogo della convenzione di scomputo proposta in precedenza, che avrebbe previsto la realizzazione di metà di una rotatoria al posto del semaforo tra via Cavour e via Venaria, lasciando al Comune l’onere di completare la seconda metà dell’opera e di provvedere all’illuminazione e alla messa in sicurezza della stessa con fondi propri.