Crea sito

Alpignano a Terra Madre, dal 20 al 24 settembre Al via il progetto "Barakin"

Alpignano, il Movicentro

ALPIGNANO – L’Associazione culturale Slowfood, insieme alla Regione Piemonte e al Comune di Torino, ogni due anni organizza il Salone del gusto, l’evento enogastronomico dedicato alla “Terra Madre”, che riunisce tutti coloro che fanno parte della filiera alimentare e vogliono difendere l’agricoltura, la pesca e l’allevamento sostenibili, per preservare il gusto e la biodiversità del cibo.

L’amministrazione comunale ha deciso di dedicare una serata di benvenuto e di ringraziamento, il 20 settembre al Movicentro. Una volontaria, con le funzioni di accompagnatrice e interprete, seguirà gli ospiti per tutta la durata dell’evento. Le famiglie potranno contare sul supporto costante degli impiegati comunali, che assisteranno alle operazioni di raduno, dando sollievo alle famiglie ospitanti in caso di problemi legati agli orari di lavoro.

Dobbiamo riconoscere alle famiglie ospitanti questo grande spirito di collaborazione, perché senza questa disponibilità non sarebbe possibile portare avanti eventi di tale entità. Non solo. Alpignano ha anche accolto una nuova proposta, coordinata sempre da Slowfood, che permette di far partecipare all’evento anche chi sarebbe impossibilitato a muoversi, sia per condizioni economiche, sia per veri e propri impedimenti fisici con il progetto “Barachin” che consiste nella distribuzione gratuita di un pasto, confezionato da soggetti ristoratori secondo le linee guida di Slowfood, a soggetti segnalati dai servizi sociali .

Per il Comune di Alpignano i pasti verranno omaggiati ai soggetti individuati dai servizi sociali, dalla ditta Sodexò già fornitrice dei pasti nelle mense scolastiche del territorio e consegnati al domicilio dal giovane del servizio civile nazionale volontario attualmente in servizio presso l’Ente .