Crea sito

Almese: per la rassegna Camaleontika va in scena “Svalbard, la terra dove nessuno muore” Giovedì 8 novembre alle ore 21 al Teatro Magnetto di Via Avigliana

ALMESE –  Giovedì 8 novembre alle ore 21 per la rassegna Camaleontika il secondo appuntamento della stagione al Teatro Magnetto di Via Avigliana è “Svalbard, la terra dove nessuno muore”, uno studio sul territorio artico prodotto dalla compagnia Il Mutamento Zona Castalia, in collaborazione con Teatro delle Commedie di Livorno e Meridiano Zero di Sassari,con regia video e fotografia di Omar Bovenzi, drammaturgia e regia teatrale di Giordano Vincenzo Amato e Gianni Colosimo.

Lo spettacolo

E’ suddiviso in quattro moduli che offrono allo spettatore una performance teatrale, un concerto, un album musicale, un documentario e un cortometraggio in un’esplorazione artistica, sociale e politica sul tema della salvaguardia ambientale.

L’Arcipelago delle Svalbard, a 1.300 chilometri di distanza dal Polo Nord, è il luogo dove la popolazione di orsi sorpassa quella umana, dove sementi da tutto il mondo sono conservate sotto il permaforst, dove convivono cittadini di oltre quarantatré diverse nazionalità, dove non ci sono eserciti.
Questa creazione è un’esplorazione artistica, sociale, ecologica, umana e politica, incentrata sulle tematiche riguardanti la protezione dell’ecosistema e le conseguenze dei cambiamenti climatici.

In scena ci saranno l’attrice Eliana Cantone con la band Blind Cave Salamander.