Crea sito

A Chiusa San Michele passa l’itinerario cicloturistico della via Francigena Lo studio professionale, incaricato dalla Unione Montana Valle Susa

CHIUSA S.MICHELE – Il Comune di Chiusa ha approvato il progetto, finanziato dalla Regione Piemonte, che interesserà il paese, per la realizzazione del progetto “Percorso cicloturistico lungo la via Francigena” per lo sviluppo e il miglioramento qualitativo dei territori turistici della Valle di Susa.  Lo studio professionale, incaricato dalla Unione Montana Valle Susa capofila del progetto, è lo Studio Associato TerriTorium.

UN PROGETTO DELLA REGIONE PIEMONTE FINANZIATO DALL’EUROPA

I punti di forza complessivi evidenziati dagli studi di fattibilità riguardano le ricadute economiche, in particolare in ambito turistico e per i settori collegati (tra cui commercio e agroalimentare) che i percorsi potranno portare sui territori. Vanno aggiunti inoltre benefici di carattere sociale, legati alla mobilità sostenibile e al recupero e alla riqualificazione di aree e spazi oggi degradati. Il percorso che ha portato alla definizione e allo sviluppo degli studi di fattibilità, inoltre, ha visto gli operatori lavorare in sinergia, e in stretta collaborazione con l’ente regionale, con l’obiettivo di potenziare la rete ciclabile, migliorando di conseguenza l’offerta turistica legata alla ciclabilità e al turismo in chiave “slow”. Un impegno che vede Regione ed enti locali collaborare sia nella scelta degli itinerari da sviluppare, sia sul tema delle risorse, in particolare per la definizione di progetti per cui fare domanda di fondi europei.